Ecco le fasce di indennizzo per 2,7 milioni di Partite Iva e cronoprogramma per i bonifici


Quattro fasce di indennizzo per i sostegni che andranno a una platea stimata di 2.700.000 partite Iva, siano essi professionisti o imprese. Le aliquote di ristoro saranno del 15, 20, 25 e 30% diversificate sulle differenti perdite di fatturato.

Con un cronoprogramma dei bonifici da far accreditare dall’Agenzia delle entrate entro il 30 aprile.

Previous Il Fondo perduto "incassato" va inserito nella Dichiarazione
Next Online la Formazione e-learning 2021 CSEL