Rassegna stampa

Con l’incontro tra il presidente dell’Inrl, Ciro Monetta e il capo dipartimento del ministero per la Funzione Pubblica, Marcello Fiori, tenutosi nei giorni scorsi, si è dato il via libera all’accesso dei revisori legali non ordinistici nel portale del reclutamento voluto dal ministro Renato Brunetta. Così, fra pochi giorni oltre 62mila revisori legali, non appartenenti …

Il decreto legge n.118 del 24 agosto 2021 (Gazzetta ufficiale 202 del 24 agosto) ha modificato in più punti le norme sulla crisi d’impresa previste dal Dlgs 14/2019, rivedendone l’entrata in vigore e prevedendo un nuovo percorso di emersione dalle difficoltà. L’entrata in vigore della maggior parte delle norme del Codice della crisi viene rinviata …

In un articolo di Gabriele Sepio sul Sole24Ore viene riportata la messa a punto del principio contabile per gli enti del terzo settore (Ets) in vista del bilancio 2021. Le nuove regole sulla rendicontazione introdotte dalla riforma. E’ proprio il 2021, come sottolineato dal direttore generale del Terzo settore, Alessandro Lombardi, il primo anno di …

In un articolo di Giampiero Falasca sul Sole24Ore, una dettagliata illustrazione delle regole relative al Green Pass per i professionisti. L’obbligo di esibire il green pass per accedere ai luoghi di lavoro, infatti, non riguarda solo il personale che svolge la propria attività con contratti di lavoro subordinato, ma si estende a tutta le persone …

Le società che hanno maturato il credito di imposta collegato all’aumento del capitale devono porsi il problema dell’utilizzo del bonus in tempi brevi. Infatti, la normativa di riferimento prevede l’utilizzo del credito esclusivamente in compensazione entro la data del 30 novembre 2021. I presupposti del creditoL’articolo 26 del Dl 34/2020 (decreto Rilancio), poi parzialmente modificato dalla …

Sulla prima pagina di Norme & Tributi del Sole24Ore la notizia diramata dall’Inrl della collaboirazione attivata col Ministero della Funzione Pubblica per l’inserimento dei revisori legali, quali professionisti contabili, nel Portale del Reclutamento PA.

A seguito della collaborazione avviata dall’Inrl con il Ministero della Funzione Pubblica in merito al Portale del Reclutamento, per facilitare la consultazione da parte di tutti i nostri iscritti e dei revisori legali non appartenenti al sistema ordinistico, pubblichiamo qui di seguito il bando, indetto per selezionare professionisti con profilo economico, giuridico, informatico, statistico-matematico, ingegneristico, …

Entro pochi giorni oltre 62mila revisori legali, non appartenenti al sistema ordinistico, potranno inserire il loro profilo professionale nel Portale del Reclutamento della Pubblica Amministrazione: un’opportunità che è il frutto di un proficuo incontro tenutosi tra ilPresidente dell’INRL-Istituto Nazionale Revisori Legali, Ciro Monetta ed il Capo del Dipartimento del Ministero della Funzione Pubblica, Marcello Fiori, …

I giudici tributari devono essere giudici a tempo pieno e professionali, non solo con riguardo all’elevata specializzazione richiesta dalla materia, ma anche per la più che urgente necessità di sottrarli alla attuale precarietà, insita nella loro onorarietà. Nel percorso ormai plurisecolare per individuare il giudice più appropriato per la materia tributaria, il giudice speciale, dopo …

A sospingere ancor di più i professionisti, giovani e non, ad abbandonare il lavoro autonomo ora c’è anche la novità del Pnrr. Sono legate, infatti, al Piano di ripresa e resilienza molte nuove opportunità di lavoro, seppure a tempo, con la pubblica amministrazione. Per far funzionare gli oltre 200 miliardi di investimenti del Piano serve …

Nel corso di un costruttivo incontro svoltosi oggi tra il Presidente del Tribunale di Catania, dottor Francesco Maria Mannino e il Delegato Provinciale Inrl di Catania, Giacomo Medulla, sono state gettate le basi per una proficua interlocuzione: in particolare il Presidente Mannino si è dichiarato disponibile a relazionarsi con l’Istituto, per tutte le problematiche inerenti …

La lettera dell’Inrl indirizzata al ministero dell’Economia ed al Garante del Contribuente sull’inefficacia del visto di conformità del superbonus 110% Pubblicata dal Sole24Ore.

Su ItaliaOggi la presa di posizione dell’Inrl sul visto di conformità previsto per il superbonus 110% e le anticipazioni su un accordo di massima raggiunto in Sicilia tra l’Istituto e i commercialisti con il Dipartimento Attività Produttive della Regione Siciliana per la certificazione della spesa sui fondi Po Fesr.

Se si percepisce in modo indebito il contributo a fondo perduto per motivi di ambiguità circa l’applicazione delle disposizioni, si sarà sottoposti al meccanismo della restituzione ma non a quello della sanzione. Lo ha chiarito nella giornata di ieri l’Agenzia delle Entrate, tornando sul tema delle sovvenzioni introdotte dal così detto Decreto sostegni. Nella risposta …

La contabilizzazione dei crediti d’imposta merita qualche considerazione, innanzi tutto con riferimento all’esercizio d’iscrizione. Il principio Oic 15 precisa che i crediti che si originano per ragioni differenti dallo scambio di beni e servizi sono iscrivibili in bilancio se sussiste “titolo” al credito, cioè se rappresentano effettivamente un’obbligazione di terzi verso la società. Per esempio, nel caso …

Su Norme e Tributi Plus del Sole24Ore un utile riepilogo di tutte le novità pubblicate in Gazzetta Ufficiale per salvare le imprese e garantire la continuità aziendale. Più frecce all’arco della ristrutturazione. Il decreto legge n.118 pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.202 del 24 agosto introduce numerose modifiche alla legge fallimentare di immediata applicazione per facilitare l’accesso alle …

La determinazione dei ricavi lordi da effettuare ai fini della valutazione della fallibilità di un’impresa, deve prescindere dai principi contabili e tenere in considerazione soltanto lo schema obbligatorio del conto economico. Ciò significa che contano ricavi delle vendite e delle prestazioni e altri ricavi e proventi e vanno invece esclusi le variazioni delle rimanenze e …

Equo compenso flessibile per la pubblica amministrazione. La Pa deve sì applicare la disposizione introdotta alla fine del 2017 che garantisce ai professionisti una tutela sull’entità dei compensi percepiti, ma il concetto deve «ancorarsi a parametri di maggiore flessibilità», tenendo infatti conto di volta in volta delle esigenze di contenimento della spesa pubblica e della …

Sul numero in uscita a settembre del periodico ‘Gente in Movimento’ i vertici dell’Inrl rilanciano le principali istanze a tutela della categoria che saranno l’agenda degli impegni per il prossimo autunno.

Sul Sole24Ore l’intervento del Presidente dell’Inrl, Ciro Monetta, che contesta l’esclusione dei revisori non ordinistici nel novero delle figure professionali abilitate a svolgere il ruolo di ‘negoziatore’ nelle ristrutturazioni aziendali. Verrà richiesta una modifica della norma. L’esperto in ristrutturazioni aziendali sarà l’elemento cardine del nuovo percorso di aiuto delle imprese in difficoltà introdotto dal decreto …

Interlocuzione con Istituzioni, Governo e Parlamentari per riconoscimenti professionali ed equo compenso nelle PA – Formazione Continua e Seminari specialistici –  Rapporti con le università – Sviluppo della professione tra i Giovani e le Donne Revisori Legali. Si infittisce l’agenda autunnale dell’Inrl, soprattutto in vista di importanti appuntamenti legati al Pnrr ed alle scadenze contabili …

Ancora una volta è proroga, stavolta a Settembre, per l’approvazione dei bilanci preventivi e dei  rendiconti dei Comuni.Boccata d’aria per gli Enti Locali in un anno ancora molto complicato. Scopriamo dunque qual è la nuova data con la nuova scadenza fissata per questi adempimenti. C’è dunque ancora tempo fino fino al 15 settembre, per i …

Pubblicato ieri sera sulla “Gazzetta Ufficiale” il Dl 24 agosto 2021 n. 118 su «Misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale, nonché ulteriori misure urgenti in materia di giustizia» il Decreto che rinvia al 16 maggio 2022 buona parte del Codice della Crisi. Entrano in vigore immediatamente numerose novità in grado di …

Via libera alle richieste di esonero contributivo per i professionisti (c.d. anno bianco). A partire da domani, infatti, l’Inps renderà disponibili i diversi modelli, per le diverse gestioni alle quali indirizzare la domanda, e aprirà il canale telematico per l’invio. La presentazione andrà fatta, a pena di decadenza, entro il prossimo 30 settembre. A spiegarlo …

Su Norme & Tributi Plus del Sole24Ore i primi chiarimenti dell’Inps sull’esonero contributivo dei professionisti. Per i lavoratori autonomi dell’Inps e quelli iscritti alla gestione separata, che risulteranno beneficiari dell’esonero parziale dei contributi 2021, i relativi periodi contributivi saranno utili sia ai fini del diritto sia ai fini dell’importo della pensione. Tuttavia, come precisato dall’istituto …

Congelati il Codice della Crisi e l’alert, il Governo Draghi introduce la figura del consulente nella composizione negoziata ma si dimentica dei revisori Tra le misure urgenti in materia di crisi d’impresa e risanamento aziendale, oltre al rinvìo al prossimo 15 maggio dell’entrata in vigore del codice della crisi ed allo slittamento al 2023 delle …

Da ieri, i professionisti interessati a lavorare per la pubblica amministrazione potranno registrarsi tramite Spid al Portale, chiamato «inPa» e caricare i propri dati, le informazioni sul proprio percorso formativo, le specializzazioni, le competenze e le esperienze professionali vantate, in un apposito form appositamente predisposto per garantire la sicurezza dei dati sensibili. Dal prossimo autunno …

L’importo preciso dell’esonero contributivo spettante ai professionisti iscritti all’Inps sarà comunicato dall’Istituto entro il prossimo 30 settembre, con la scadenza per il versamento di saldo e acconto che è fissata invece per il 15 settembre. Il decreto attuativo della misura introdotta dalla legge di bilancio, il cosiddetto anno bianco, prevede un esonero complessivo non superiore …

Il sistema di allerta, previsto dal codice della crisi d’impresa, viene mandato in pensione ancora prima di essere entrato in vigore e sostituito da un più snello ed efficiente sistema volontario di tutoraggio delle aziende in crisi. Questo giornale aveva ripetutamente segnalato la pericolosità e l’inefficacia di un meccanismo che, lungi dall’anticipare l’emersione della crisi, …

MENU

Back